045 257 0357  |  info@edalab.it

Home » Come ridurre il Time to Market

Ridurre-il-time-to-market

Come ridurre il Time to Market

Un ritardo sul Time to Market significa per un’azienda offrire ai competitor l’opportunità di raggiungere prima nuovi clienti. Questo ha inevitabilmente avuto delle ripercussioni sul mercato da raggiungere. La gestione del time to market si rivela quindi un processo fondamentale a livello di strategia aziendale, per assicurarsi non solo un vantaggio competitivo, ma anche per ottimizzate i tempi di introduzione di nuovi prodotti o servizi sul mercato in modo da consolidare il proprio posizionamento in esso. Infatti, più aumenta l’efficienza del Time to Market, maggiore è la probabilità di vincere sul tempo i propri competitors, e offrire un servizio e un’esperienza migliore ai clienti.

Che cosa si intende per Time to Market?

Quando parliamo di Time to Market facciamo riferimento al tempo che intercorre tra l’ideazione/sviluppo di un nuovo prodotto o servizio, e la sua commercializzazione sul mercato. Questa definizione si lega ad altri due importanti concetti:

  • Il tempo di commercializzazione: il periodo in cui il prodotto o servizio viene ideato e creato concretamente;
  • The momento del lancio del prodotto o servizio, che deve essere studiato in modo tale che sia il “momento migliore” sia per il mercato che per la concorrenza.

Il Time to Market è essenziale in qualsiasi settore, in particolare per tutti quei prodotti esclusivi e innovativi per i quali si corre il rischio che il mercato ne proponga altri simili in contemporanea. Sfruttare il momento più adatto per il lancio di un prodotto o servizio è quindi fondamentale per il successo degli stessi.

Come ridurre il Time to Market?

Esistono diverse strategie per ridurre il Time to Market:

  1. Avere una gestione aziendale nell’ottica della collaborazione: importante è quindi una comunicazione interna che permetta ai dipendenti di essere coinvolti e a conoscenza delle varie informazioni.
  2. Distribuire i compiti in modo adeguato e chiaro, per ottimizzare le risorse e avere un processo di produzione veloce che porti ad una riduzione dei costi.
  3. Creare processi decisionali più veloci e attenti rispetto al mercato.
  4. Saper accogliere i cambiamenti e adattarsi ad essi: per un’azienda è necessario essere sempre predisposta all’innovazione e soprattutto flessibile.
  5. Sfruttare le nuove tecnologie e automatizzare certi processi per evitare che alcuni siano ripetuti o che non portino a risultati, e per avere una distribuzione più equa nella gestione delle attività.
  6. Trovare i canali adatti per il proprio mercato per creare un contatto privilegiato con i propri clienti.

Le soluzioni di Edalab: BOX-IO

BOX-IO è un ecosistema IoT hardware e software in grado di raccogliere, gestire e inviare dati in rete per controllare e monitorare asset proprietari, ambienti, edifici e linee di produzione industriale. Tutti questi dati vengono poi visualizzati e controllati tramite un’interfaccia software dedicata che può essere utilizzata su più piattaforme.
Grazie ai protocolli che vengono utilizzati, come ZigBee o LoRaWAN, l’ecosistema garantisce la massima interoperabilità e flessibilità.

Perché scegliere BOX-IO?

  1. Perché è completamente personalizzabile e adattabile alle tue esigenze. BOX-IO ti permette di progettare la struttura e l’architettura hardware e software delle tue piattaforme IoT, app per desktop e smartphone.
  2. Perché supporta centinaia di sensors e attuatori Wireless utilizzabili in diversi settori: ogni progetto prevede l’installazione di più smart network connesse tra loro per rilevare i parametri ambientali indoor e outdoor.
  3. Perché permette di creare soluzioni IOT personalizzate per essere adattate ad ogni ambiente.

I Benefit dell’ecosistema BOX-IO:

  • Scalabilità e risparmio;
  • Ottimizzazione dei fattori produttivi;
  • Automazione e basso consumo energetico;
  • Creazione di valore tecnologico;
  • Controllo e monitoraggio dati;
  • Ideale per ogni tipo di installazione;
  • Risparmio di tempo e di costi.

Cosa puoi controllare con BOX-IO?

Con questo ecosistema è possibile valutare i diversi parametri operativi con la massima flessibilità e interoperabilità. IoT è infatti stata concepita per integrarsi a soluzioni tradizionali: il sistema supporta numerosi protocolli di comunicazione wireless diffusi a livello internazionale garantendo flessibilità, personalizzazione e possibilità di sfruttare i punti di forza dei vari protocolli.

Ma nella pratica cosa si può controllare con questo ecosistema?

  • Efficienza energetica;
  • Monitoraggio ambientale outdoor;
  • Comfort microclima indoor per mantenere monitorata la qualità dell’aria e i consumi energetici;
  • Identificazione e controllo accessi;
  • Illuminazione LED indoor e outdoor, che permette di controllare accensione e spegnimento delle luci in base alla presenza o assenza di persone e veicoli, per avere un risparmio energetico e ridurre l’inquinamento luminoso;
  • Co-Working e servizi smart per creare ambienti di lavoro accoglienti e smart.
Facebook
LinkedIn

Read more

Shopping Basket